Sono arrivate le Buckles!!

SONO ARRIVATE LE FIBBIE!! made by Capriola’s Original Garcia’s Bit & Spurs, ELKO, Nevada…

ERRA Finals 2011….istruzioni per l’uso…

Abbiamo i seguenti nominativi ammessi alle European Finals 2011.

Categoria Open :  1 Natalia Estrada (579))  Tali Mastrota ( 421 ) Luca Bencivenga (322)  Saverio Caso (314 )  Sandro Cordoni (298 ) Nunzio Ghiraldi (221)  Domenico Mazzotta (143)  Franz Cappello (144 pts)  Luca Palermo (133 ) Joshua Mini (131)  Walt Gisler ( 119) Luc Giordano (65)   Antoine Cluoux(65) Nick Doucet (65) Jordan Legay(65)  Didier Michelack (65)  Frank Doucet (65)  Mauro Sacchetto (WFY )

Categoria Novice 1 Ivo Taricco (509) 2 Simone Tonolli ( 442) 3 Antonio Termine (398) 4 Kristin Stefanati ( 372) 5 Luca Zappa ( 344 ) 6 Morgan Molteni (298) 7 Nicolas Suardi (148 ) 8 Nicolas Molinari (65) 9 Lucio Chapelu (65) 10 Luca Destro (WFY) 11 Alessio Demaria ( 65 )

Categoria Rookie 1 Giovanni Gaibazzi ( 431 ) 2 Luca Molteni ( 428) 3 Sara Girelli (418) 4 Angelo Acomo (397) 5 Marco Cavallero (367) 6 Giorgia Silvestri (316) 7 Simona Martini (257) 8 Tannoia Jacopo (244) 9 Pier Tonolli ( 232) 10 Arianna Taricco (228) 11  Michele sangion (65) 12 Silvano Suardi (65) 13 Erika Gravilli(65) 14 Giampaolo Gravilli(65) 15 Viviana Zappa(65) 16 Massimo Tognoli(65) 17 Marco Zampieri (65) 18 Andrea Dariol (65) 19 Isabella Termine (65) 19 Viviana Zappa (65) 20 JedMini (WFY)

Questi sono i CINQUANTUNO cavalieri ed amazzoni ammessi in gara. Ricordiamo che chiunque non sia nominato in questo ranking NON POTRA’ partecipare alle gare. Per entrare in arena sarà necessario il bracciale di riconoscimento che verrà distribuito ai contestants prima delle gare ed ai loro assistenti + crew.

Il nostro meet inizia ogni giorno alle 9.30

Champions 2011 ERRA Ranch Rodeo Open Drew Mischianti & Spartaco Greco

Champions 2011 IBS Ranch Hand  Novice Taricco Ivo

Champions 2011 IBS Ranch Hand Rookie Molteni Morgan

Ricordiamo che questo è un evento privato ad invito e non sarà possibile assistere al nostro meet senza previa comunicazione, Thanks.

Ricordiamo che  non sono ammessi tie downs, martingale , chiudibocca, cavezzine, twisted snaffles, correctional bits, hackmore meccanici, barbozzali in catena, gomma sul pomo, frustini e tutto ciò non specificato nel regolamento nella sezione “tenuta regolamentare del binomio”.

info drew@ranch-academy.com +39 335 38 97 82

 

Dicono di noi…su portalecavalli.it

Vite intere, dedicate alla vita coi cavalli.

 

Non c’è che dire, una vita sana ed avventurosa, una vita di fatica e di sudore, di solitudine e di amore per la natura. Non può esserci profondità maggiore nella storia di un cowboy, così come non può esserci semplicità più estrema. A questi uomini non interessano i cambi di era, i passaggi di moda, i pregi del lusso. A loro piace sentire il profumo della terra, il vento che corre tra i capelli, il calore del sole su di sé. Vivere come centinaia di anni fa… perché di questo si tratta. Dai tempi del leggendario “Far West” nulla è cambiato nel loro modo di percepire le priorità della vita. Ciò che è importante per loro non è il successo, la ricchezza, il prestigio; loro danno valore alla terra, alla vita, ai sani rapporti che nascono tra tutte le creature –anche di specie diverse-, al duro lavoro e all’orgoglio di essere come sono.

Tanti cowboys sfoggiano una tecnica perfetta, da Alta Scuola, ma lo fanno senza malizia o voglia di primeggiare, è semplicemente il loro amore per la loro arte (perché essere cowboy è un’arte) che li spinge ad eccellere. Tra un applauso e l’altro, ogni volta che si esibiscono mantengono un aplomb spettacolarmente neutro, segno che evidentemente, anche se fa loro piacere che le loro performances vengano apprezzate, non ne fanno una priorità. La loro simbiosi con gli animali (cavalli o mandrie) è quasi mistica, e la loro fusione con la natura a dir poco soprannaturale.

 

In un lavoro antico come il mondo questi incredibili uomini addestrano sé stessi alle prove della vita, complicate dalle intemperie, dalle rocce, dalle montagne, dai deserti, dalle praterie, dagli oceani sconfinati in cui si trasforma il colore della luce nei pomeriggi d’estate. E ci riescono bene, al punto che, raggiunto il punto di non ritorno, questo stile di vita li appassiona troppo per cambiarla, e ne fanno il loro credo, il loro obiettivo, il senso della loro vita.

Anche se non si nasce cowboy, però, cowboy si può diventare. La Ranch Academy, vera e propria accademia in cui imparare a fare il vaquero –altro nome con cui sono noti i misteriosi uomini dei ranch-, è stata fondata da Drew Mischianti e Natalia Estrada, quest’ultima, come sappiamo, grande appassionata di cavalli e della vita dei ranch. La scuola collabora con il famoso horseman Buck Brannaman, che segue personalmente lo sviluppo dei programmi tra Europa ed America. Insieme, i tre hanno ideato un programma che comprenda le antiche tradizioni americane e spagnole, in un insieme di prestigio che sviluppa la cultura dei più grandi vaqueros del mondo.

Articolo di Greta Valentina Galimberti

www.portalecavalli.it


© Ranch-Academy.com 2021 | Proudly Powered by Wordpress | Website by