Archive for 2011

Buckaroo Life…

Il mattino arriva facendosi strada tra il buio e la nebbia. Se sollevo il lembo della tenda, alla finestra, riesco a vedere le sagome dei nostri cavalli in piedi, nella luce incerta dell’alba, fermi nel freddo, in attesa del loro fieno e della pietanza.  Mi alzo, accendo la stufa e Lei prepara il caffè di un giorno appena arrivato a svegliarci. Il bosco fuori e le colline sembrano sbadigliare anche loro. C’e’ un falco tutto rigido sulla betulla, ha ancora la notte attaccata alle penne e spera in un pò di sole come tutti noi. Lo saluto mentre metto un piede sul portico cercando i miei stivali. Il pascolo davanti casa è talmente verde e bello che metterebbe di buonumore anche un becchino, sorrido mentre sorseggio il caffè bollente, i cani sono accanto alla stufa e mi guardano come dire” scordatelo che usciamo fuori..”

Dopo un pò di quelle due chiacchiere che si fanno al mattino, dopo due di quelle carezze un pò speciali che tutti noi scambiamo con le donne che amiamo, dopo che proprio devi uscire perchè è ora, sei fuori, nel freddo. Passi veloce davanti al corral del bestiame, le manze continuano a darsi testate come dei pugili suonati mentre tutto il resto del mondo inizia a muoversi e a darsi da fare. Vai giu’ e saluti il tuo vecchio sauro, veterano di mille avventure, testimone di tutte le tue gioie e di ogni singola lunga tragedia. E’ li’col suo naso buffo che fuma vapore come una pipa nel freddo e quella criniera gialla da montanaro. Che figo che è, anche a trenta primavere…

Una ghiandaia salta via da un ramo e caccia uno strillo degno di un comanche e si perde nel bosco livido e grigio. Ti fermi, pensi. Un altro giorno in campagna, un altro miracolo. Ti viene in mente  chi è rimasto in città. Gente che ora è in fila in tangenziale, oppure sottoterra, pigiata dentro i vagoni della metropolitana e ti chiedi come cavolo fanno. Ma il sole inizia a brillare sulla collina e ti dice non preoccuparti  e tu fai finta di dargli retta ma non riesci proprio a capire. Hai un milione di cose da fare, ma la prima, lo sai è montare, perchè montare è la tua ragione di vita, il tuo dovere, la tua ossessione, il tuo amore, il tuo mestiere, la tua dannazione, la tua salvezza. Vai giù a prendere il buon Sagebrush. E’ baio solido, ha quattordici primavere e state insieme da un pò. Vi volete bene anche se non state li’ a lisciarvi ogni momento. E’ coperto di fango peggio di un cinghiale, ma preferisci lasciarlo all’ aperto che costringerlo in un box. Brusca e Striglia sono due amiche tue da un pezzo. Porti su il tuo bel baio, e ti piace soltanto, anche soltanto camminarci accanto, nel brumoso silenzio di questa mattina interrotto da qualche richiamo di bestia di bosco, un nitrito e quel dannato toro nero che fischia come un arbitro cornuto. Inizi a pulire il tuo cavallo, piano e per bene, come una volta, come sempre. Ogni gesto è qualcosa da ricordare, senti i suoi muscoli sotto la brusca, il suo calore, il mistero che come ogni cavallo, nasconde tra coda, criniera, cuore, ossa e muscoli. Ringrazi Dio, per essere lì con te. Perchè sei stramaledettamente convinto che se esiste Dio, deve essere per forza uno che ama i cavalli, e se non è così allora non esiste. Sai che non è proprio una teoria perfetta, ma per te è proprio straperfetta , quindi Dio è lì con te, fino a prova contraria.

Il tuo baio è bello e pulito adesso. Ha ancora il fango sulle gambe, ma i suoi occhi sono lucidi e ti spaccano il cuore. Neri, profondi, se ci guardi dentro finisci per entrare in un viaggio che non ha ritorno. Ma li avete mai guardati per davvero gli occhi di un cavallo? Intendo proprio sul serio. Sono fatti di un mondo di cose che non hanno nome ma assomigliano tutte alla parola…Armonia. La pace, il benessere che ti da anche soltanto pensarli è una medicina strana, una magia silenziosa, un’abitudine impossibile da spezzare, una buona abitudine, l’unica abitudine che ti ostini a coltivare da quando sei nato.

Prendi la sella. La tua sella. E’ semplice e porta i segni di ogni giorno di lavoro e ti assomiglia. Il sottosella di feltro è caldo e buono e lo sistemi sulla Sua schiena come se dovessi vestire un cavaliere con la sua armatura. Poi la sella, scivola sopra il garrese e lo veste perfetto. E’ una sella buona, usata bene, una sella senza sfarzi, ma con tanto buon legno e cuoio crudo dentro l’anima, che ti puoi fidare di lei come di un buon amico. Il tuo cavallo ti guarda e la pensa come te. Sospira come soltanto un cavallo sa fare e aspetta. I cavalli a differenza di noi sanno aspettare. Sono pazienti come samurai e se tenti di imitarli un pò ti salvi un sacco di guai inutili. Prendi il tuo spade bit ed il bosal delle two reins. La liturgia ha inizio. Sagebrush conosce lo spade e lo adora. Tra le mani hai un piccolo capolavoro fatto di ferro e d’argento. Un pezzo di leggenda, un simbolo, uno strumento raffinato e perfetto che qualche tipo che di cognome fa Garcia ha plasmato con le sue abili mani piene di storia e di sapienza e di talento e di orgoglio. Ora scivola piano tra i denti del tuo baio, che inizia a masticare e suonare quella rotellina di rame come fosse una musica. Sali in arcione, sei in sella. La Sua criniera nera, la sua voglia d’andare, un soffio di vento che sa di bosco e di fiume, la tua giornata ha inizio….

Drew.

Risultati ufficiali Capriola’s ERRA Finals 2011…

 

Ecco i risultati ufficiali delle ERRA Capriola’s Ranch Roping European Finals 2011

4 men Branding Champion team : Cloux Estrada Zappa Silvestri 142

4 men Branding  Res.Champion team : Brunier Taricco Tonolli Tannoia 138

Rodea Style Roping Challenge Champion team : Brunier Taricco Tonolli Tannoia 142

Rodea Style Roping Res. Champion team : Cloux Estrada Zappa Silvestri 140

Buckaroo Ranch Trail  Champion Open Natalia Estrada 141

Buckaroo Ranch Trail Res. Champ. Open Luc Giordano 139

Buckaroo Ranch Trail Champion Novice Ivo Taricco 141

Buckaroo Ranch Trail Res.Champ.Novice Nicolas Suardi 132

Buckaroo Ranch Trail Champion Rookie Simone Tonolli 138

Buckaroo Ranch Trail Res.Champ. Rookie Arianna Accossato 134

Vaquero Dressage Champion Open Maud Brunier 137

Vaquero Dressage Champion Novice Ivo Taricco/Joshua Mini (tie) 132

Vaquero Dressage Champion Rookie Arianna Accossato 136

Corral Steer Stopping Champion Open Nickolas Doucet 142

Corral Steer Stopping Champion Novice Joshua Mini 139

Corral Steer Stopping Champion Rookie Sara Girelli/Morgan Molteni/Angelo Acomo/ Giampaolo Gravili 140 (tie)

Ranch Remuda Contest ERRA/IBS Vaquero Horse of the Year 2011 Arc Tell It Out

Ranch Remuda Contest ERRA/IBS Res. Vaquero Horse of the Year 2011 King Of Flowers

ERRA Top Hand/ Open Champion 2011 Natalia Estrada

ERRA Top Hand/ Novice Champion 2011 Ivo Taricco

ERRA Top Hand/ Rookie Champion 2011 Jacopo Tannoia

ERRA/IBS Ranch Rodeo Open Champion  (5 go pr. )  Drew Mischianti

 

 

More pics from the Capriola’s ERRA Finals by Fredy Nelly Naval.

Photos by Fredy Nelly Naval all rights reserved.

Drew, Casey, John, Natalia, Tali….durante la cerimonia d’apertura dell’ Inno Nazionale.

Alcuni dei partecipanti al Buckaroo Ranch Trail, ERRA FINALS 2011.

Casey Gallagher, Natalia Estrada & John Wright.

 

ERRA buckaroos durante l’Herdwork…

Natalia Estrada & Arc Tell It Out durante il Vaquero Dressage.

Il nostro amico Nick con il suo Blue Fox Boy impegnati in Buckaroo Ranch Trail.

Il Team Francese pronto per il Ranch Remuda Contest.

Natalia,John, Ivo & Drew durante le premiazioni…

Happy Time…ERRA STYLE….!!!

 

 

 

 


© Ranch-Academy.com 2021 | Proudly Powered by Wordpress | Website by