Thanks….

The Hell!
…sono di fronte a Juno Beach, Normandia.
Sarebbe troppo lungo spiegare cosa si prova qui.
Abbiamo visitato i luoghi dello sbarco, i musei delle varie divisioni ,i cimiteri zeppi di croci Americane, Inglesi, Canadesi, Polacche, Norvegesi, Belghe, Australiane,Olandesi, Francesi….
Gente morta per difendere la Libertà e la Giustizia, contro l’arrogante delirio nazista dei folli.
Abbiamo anche visitato il cimitero tedesco.
Credo che ,come disse Albert Shwaitzer, premio Nobel per la Pace, il miglior antidoto contro la guerra sono le tombe dei soldati.
Quassu’ ce ne sono a migliaia. Fanno pensare. Fanno venire fame di Pace.
Poi quando te ne vai in giro tra le vie di questi piccoli paesi, rileggi i resoconti della violenza, della distruzione, della stupida , malvagia arroganza delle SS tra la gente…capisci con quale morso di rabbia sono partiti all’ assalto quegli uomini.
Per concludere, vorrei dire a tutti voi che tra le fila degli Americani c’erano moltissimi cognomi Italiani.
Nomi e cognomi italiani.
Gente appena emigrata e tornata in Europa a combattere.
Da Patriota quale sono, lontano dal nazionalismo tout court di molti, esule del sentimento italico del Furbetto tutto calcio, donnine e denaro ( ..My Country 1 e 2..piuttosto eloquenti ), mi sono fermato davanti alle croci dei nostri soldati italiani. Gente col passaporto americano ed il cuore tricolore.
Sono morti qui, anche loro, a pochi passi da dove sto scrivendovi, su queste spiagge enormi ,silenziose, serie.
E’ stato strano ed importante compiere 42 anni qui. Parlare al telefono con mio nonno, all’ epoca tornato dalla prigionia in Nordafrica, che ieri ne ha festeggiati 94. Sveglio, perfetto, lucido, presente, ottimista. Un uomo incredibile, quello che poi ha speso la sua vita in California….
E’ stato triste apprendere da paul Woods della morte di Ray Hunt, sempre al telefono. Lui al volante del suo pick- up in Montana ed io seduto a mangiare sul porto di Manvieux…
Ed è stato bellissimo ricevere i vostri auguri …tanti, arrivati sul telefono, sul web…e finiti nel mio pezzetto nascosto dell’ anima, dove abitano ancora i superstiti della mia vita che si chiamano Speranza, Amicizia, Fratellanza e Amore.
Grazie a tutti voi. Grazie davvero.
E Grazie a Natalia….semplicemente per essere quotidianamente speciale, come soltanto Lei sa essere.

Drew, St. Aubin sur Mer, Juno Beach, Normandia, 14 Marzo 2009.

PS Come dice Nico ….Piu’ vecchio è il toro, piu’ duro è il corno !!!

Add A Comment


© Ranch-Academy.com 2021 | Proudly Powered by Wordpress | Website by